Apple rimuove da App Store le app che non rispettano il GDPR

Apple ha dato il via ad una nuova serie di controlli indirizzati alle applicazioni presenti su App Store, al fine di contrastare quelle che non rispettano le linee guida della società riguardo la gestione dei dati della posizione dell'utente. Stando a quanto emerso da alcune email condivise dagli sviluppatori colpiti - ne trovate una nel tweet allegato qui sotto - la casa di Cupertino cita l'infrazione dei punti 5.1.1 e 5.1.2 della sezione Legale delle Linee Guida per l'Approvazione su App Store, che vietano la pubblicazione di applicazioni che inviino...

Non dimenticare di condividere l'articolo tramite i bottoni sottostanti, cliccare mi piace sulla nostra pagina Facebook, seguirci su Twitter e mettere +1 sul nostro profilo Google+.

Condividi

Si ricorda che AppleLife è un aggregatore di notizie i cui contenuti, scritti da terzi, provengono da fonti selezionate del settore.

Pubblicato Wednesday, 9 May