L’app Salute di Apple è stata utilizzata in un caso di stupro e omicidio

Non è la prima volta che uno smartphone viene utilizzato dalle forze dell’ordine per raccogliere ulteriori prove riguardanti un omicidio. Sicuramente però è la prima volta che viene presa in considerazione l’app Salute di Apple. Il reato di questa storia si svolge in Germania da Hussein K., rifugiato afgano che vive a Friburgo e che da settembre dello scorso anno è sotto processo, accusato di avere violentato e ucciso una studentessa sbarazzandosi del cadavere gettandolo in un fiume. La polizia, che è riuscita a sbloccare l’iPhone dell’indagato grazie alla collaborazione...

Non dimenticare di condividere l'articolo tramite i bottoni sottostanti, cliccare mi piace sulla nostra pagina Facebook, seguirci su Twitter e mettere +1 sul nostro profilo Google+.

Condividi

Si ricorda che AppleLife è un aggregatore di notizie i cui contenuti, scritti da terzi, provengono da fonti selezionate del settore.

Pubblicato Friday, 12 January