Tony Fadell, il “padre di iPod”: «Apple deve fare qualcosa per contrastare la dipendenza da iPhone»

Tony Fadell, ex dipendente Apple noto anche come il “padre di iPod”, crede che Apple abbia la responsabilità di contrastare il problema della dipendenza da iPhone. Secondo lui ciò che è necessario è l’equivalente di un consiglio sull’alimentazione e poi di un modo per tenere traccia dei nostri “consumi”. Fadell ha spiegato il suo pensiero in una intervista con Wired: «Quando si parla di “nutrimento” digitale, non sappiamo cosa sia un “vegetale”, una “proteina” o un “grasso”. Cosa è “sovrappeso” o “sottopeso”? Com’è una vita digitale moderata e salutare? Io credo...

Non dimenticare di condividere l'articolo tramite i bottoni sottostanti, cliccare mi piace sulla nostra pagina Facebook, seguirci su Twitter e mettere +1 sul nostro profilo Google+.

Condividi

Si ricorda che AppleLife è un aggregatore di notizie i cui contenuti, scritti da terzi, provengono da fonti selezionate del settore.

Pubblicato 7 giorni fa